Dal 2 maggio nuovo orario estivo

Dal 2 maggio, entrerà in vigore il nuovo orario estivo del Cus Genova.

L’orario di chiusura nei giorni feriali passerà dalle 19 alle 20 (ultimo ingresso ore 19:30) per dare l’opportunità ai nostri golfisti di praticare approfittando delle maggiori ore di luce a disposizione.

L’orario estivo prevede:

  • lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 20
  • giovedì dalle 14 alle 20
  • sabato e domenica dalle 9 alle 19

Voucher Associazione Liguria Golf

Anche quest’anno tornano i voucher dell’Associazione Liguria Golf.
La novità è che quest’anno dovranno essere acquistati e daranno diritto a 9 green fee presso i circoli della Liguria sempre nei giorni feriali a esclusione delle gare.
Il costo è di 80 euro e potete acquistarli presso la nostra segreteria con pagamento in contanti.

I campi presso cui sarà possibile giocare saranno il Golf di Arenzano, La Filanda, Garlenda, Marigola, Rapallo, Sant’Anna, Sanremo, Colline del Gavi, Villa Carolina e un accesso oltre che al nostro campo pratica a quello del Garden.

Vi aspettiamo per ritirarli al più presto per permettervi di usufruirne entro la scadenza del 31 marzo 2017.

Risultati gara Circolo Golf Rapallo

Si è disputata sabatola quarta prova del campionato sociale del Cus Genova 2016 e allo stesso tempo la seconda gara valevole per il circuito della Cus Golf Association.

Teatro della gara il Circolo Golf Rapallo, il campo probabilmente più famoso della Liguria, che ha messo a dura prova i numerosi giocatori in campo, quasi 200, che si sono dati battaglia dalle 8 di mattina fino al tramonto.

La gara è stata una grande festa di sport e solidarietà. Infatti il Cus Genova l’ha organizzata assieme agli amici del Rotary Club Golfo di Genova ed è nata una gara di beneficenza a favore del progetto End Polio Now.
Questo, grazie ai numerosi sponsor intervenuti, nostri e del Rotary, ha dato vita a una gara ricchissima di premi sia in campo che fuori con una ricchissima lotteria finale che ha permesso di raccogliere una cifra cospicua da dare in beneficenza.

Dal punto di vista sportivo, il vento intenso non ha impedito a molti giocatori di siglare risultati importanti.
In prima categoria i padroni di casa di Rapallo hanno fatto la voce grossa vincendo con Susanna Biga con 42 punti che ha preceduto altri due giocatori del club del Tigullio, Enrico Crasso con 41 e Giuseppe Marsano con 40.
Fra i nostri giocatori hanno ben figurato Francesco Chichizola e Federico Schenone che hanno chiuso con 37 punti continuando la loro battaglia anche in vetta alla classifica del nostro campionato sociale.

In seconda categoria il primo posto è andato al nostro rappresentante, Massimo Molinari checon 40 punti ha preceduto Pietro Ravaglia e Franco Paveri di Rapallo.
Alle loro spalle ottima la prova anche di Irene Bonetti con 39 punti.

Alla gara sono arrivati inoltre partecipanti da tutti gli altri Cus vicini, come il Cus Parma, Cus Bologna, Cus Torino e Cus Insubria per il circuito della Cus Golf Association in cui il Cus Genova sfruttando il “fattore campo” è passato a condurre la classifica generale.

Prossima gara l’8 maggio al Margara Golf Club sul percorso Rosso del circolo di Alessandria.

Classifiche della gara

Classifiche campionato sociale Cus Genova

Regola 16 – Putting Green

Il putting green è l’area più rasata del campo vicina alla buca.
La regola 16 definisce tutti i comportamenti concessi o vietati sul putting green.
Il collar, la parte intorno al putting green con un taglio di erba solitamente a metà fra il fairway e il putting green, è da considerarsi fairway e non green.

La prima cosa che si deve sapere è che sul putting green la palla può essere sempre marcata, alzata e pulita. L’unico caso in cui non è possibile alzare la palla è quando un’altra palla è in movimento.
Infatti se un giocatore alza la palla mentre un’altra palla è in movimento sul green, incorre in due colpi di penalità.

L’altra cosa importante da sapere è che sul putting green non è mai possibile toccare la propria linea del putt tranne che nei casi seguenti

  • il giocatore può rimuovere impedimenti sciolti a condizioni che non schiacci nulla
  • nell’addressarsi il giocatore può appoggiare il bastone davanti alla palla  sempre a condizione di non schiacciare nulla
  • nel misurare
  • nell’alzare o ripiazzare la palla
  • nello schiacciare un marcapalla di un altro giocatore
  • nel riparare i segni delle vecchie buche o dei pitch marks lasciati dalle palline (ma mai i segni lasciati dalle scarpe dei giocatori)
  • nel rimuovere ostruzioni movibili

E’ importante segnalare che sabbia e terreno sparso sono impedimenti sciolti sul green mentre non lo sono al di fuori di esso. Di conseguenza possono essere rimossi sul green mentre si incorre in penalità rimuovendoli al di fuori, collar compreso.

E’ vietato provare la superficie del green facendo rotolare una palla o irruvidendone o raschiandone la superficie e il giocatore non deve stare a cavalcioni della linea del putt o toccando con uno dei piedi la linea del putt o un’estensione della stessa dietro la palla.

Infine se una palla si ferma in bilico sul bordo della buca, il giocatore è tenuto a raggiungere senza irragionevole ritardo la posizione della pallina e da quando lo fa può aspettare 10 secondi per vedere se la palla cadesse in buca.
In questo caso si considera imbucato con il colpo precedente mentre se invece sono trascorsi i 10 secondi e la palla cade in buca si considera sempre imbucato il colpo precedente ma è necessario aggiungere al punteggio della buca un colpo di penalità.

Risultati gara Arenzano – 2 aprile

In una giornata molto impegnativa a causa del forte vento sul percorso dell’Arenzano Golf Club si è tenuta la terza prova stagionale del campionato sociale del Cus Genova.

Ottima la partecipazione dei nostri soci che hanno monopolizzato quasi interamente il field mentre i risultati hanno risentito delle difficili condizioni di gioco.

Spicca comunque l’ottimo 40 di Massimo Molinari che gli ha consentito di vincere la seconda categoria precedendo Paolo Pinto che si è fermato a 35 e Maria Carla Medicina terza con 34.

In prima categoria il primo posto è andato a Francesco Chichizola con 33 alla pari con Federico Schenone che si è aggiudicato il primo premio lordo.
Alle loro spalle Luca Ponte con 30 punti e Franco Migliori con 29 punti.

Da segnalare l’ottima prestazione di Lorenzo Damiani che ha chiuso con 33 punti una delle prime gare disputate.

Classifiche della gara

Classifiche campionato sociale Cus Genova

Foto